CFD: Contratti per Differenza

 

GTCM permette ai propri clienti di eseguire speculazioni attraverso prodotti chiamati Contratti Per Differenza (CFD).

 

Un Contratto Per Differenza (CFD) è un contratto tra due parti, descritte tipicamente come “compratore” e “venditore”, stipulante che il venditore pagherà il compratore la differenza tra il valore corrente di un bene e il suo valore alla chiusura del contratto (Se la differenza è negativa, allora il compratore pagherà il venditore).

 

I CFD, con GTCM, permettono di speculare sul prezzo di forex, azioni, materie prime e indici. Speculare sul valore di uno strumento finanziario senza la necessità di possederlo.

 

Speculare sui CFD è rischioso, ed è altamente raccomandato di ottenere familiarità ed esperienza prima di iniziarne la compravendita. Nel caso lei non abbia familiarità od esperienza, speculare sui CFD potrebbe non essere appropriato per lei. Per la completa Informativa sui Rischi, visitare il link di seguito.

http://www.gtcm.com/ABOUT-GTCM/Risk-Disclaimer.  

 

Esempi di Trading in CFD

  • Se un investitore acquista azioni di una società quotata, egli avrà la proprietà di una quota della società e se il prezzo dell’azione aumenta, egli guadagnerà la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita, per ogni azione in suo possesso. Se il prezzo dell’azione diminuisce, egli perderà la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita per ogni azione in suo possesso.
  • Se un investitore specula comprando once di oro, egli possiederà il fisicamente il metallo oro, e se il prezzo aumenta, egli guadagnerà la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita per ogni oncia d’oro che ha acquistato. Se il prezzo dell’oro diminuisce, egli perderà la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita per ogni oncia d’oro in suo possesso.

Speculando sui CFD, l’investitore detiene un contratto sul valore dello strumento finanziario senza possedere l’effettiva porzione dell’oncia d’oro. Tuttavia, il principio del guadagno e della perdita è lo stesso. Gli esempi elencati riguardano azioni e oro ma sono comuque validi per ogni strumento finanziario che venga negoziato tramite CFD.

Per strumenti come valute, materie prime, indici e azioni, lo spread è la differenza tra il prezzo dato per un acquisto immediato – il prezzo d’ACQUISTO (LETTERA) – e una vendita immediata – il prezzo di VENDITA (DENARO).

Esso rappresenta il costo della commissione che il cliente pagherà al broker a seconda della dimensione dell’ordine eseguito.

Esempi:

  1. Esempio
COMPRA EURUSD 100,000  
prezzo di VENDITA 1.2000
Prezzo d’ACQUISTO 1.2003
Quindi lo spread è 0.0003
100000X0.0003= $30 USD (lo spread si calcola sempre sulla valuta variabile della posizione)
 
  1. Esempio
VENDERE Crude Oil (petrolio greggio) 1000 barili
Prezzo di VENDITA 50.00
Prezzo d’ACQUISTO 50.00
Quindi lo spread è 0.06
1000X0.06 = $60 USD (perché il CL in coppia è CL/USD e lo spread si calcola sempre sulla valuta variabile della posizione)
 
  1. Esempio

COMPRA USDJPY 100,000
Prezzo di VENDITA 113.00
Prezzo d’ACQUISTO 113.03
Quindi lo spread è 0.03
100000X0.03= ¥3000 (lo spread si calcola sempre sulla valuta variabile della posizione)

Lo spread viene dedotto direttamente dal capitale del cliente all’inizio dell’operazione e l’operazione inizia con una negatività pari all’ammontare della commissione sullo spread corrispondente.

Per spiegare ulteriormente, se il cliente apre una posizione in COMPRA cliccando su LETTERA, l’operazione verrà aperta al prezzo d’ACQUISTO, ma il tasso di mercato sarà il tasso di VENDITA corrispondente. Allo stesso modo, se il cliente apre una posizione in VENDERE cliccando su DENARO, l’operazione verrà aperta al tasso di VENDITA, ma il tasso di mercato sarà il tasso d’ACQUISTO corrispondente.

Per poter ottenere un profitto dall’operazione, la commissione sullo spread deve essere coperta dal prezzo di mercato prima che l’operazione cominci a produrre un profitto.

Nel caso in cui un cliente decida di chiudere un’operazione immediatamente dopo averla aperta, il costo effettivo sarebbe uguale al calcolo dello spread corrispondente a quella posizione.

Si può anche far riferimento alla funzione “Simulatore di Trading”, inclusa nell’account di ciascun cliente, quando si effettua l’accesso alla piattaforma PROfit.   
 

Per l'elenco completo dei simboli degli strumenti finanziari e le condizioni di trading con GTCM, inclusa la dimensione dell’ordine e le informazioni sui relativi costi e oneri, fare clic sul seguente link: http://it.gtcm.com/trade-with-us/trading-conditions.

 

Esempio numerico di negoziazione con CFD:

  • Un investitore desidera comprare 10 once d’oro; egli ritiene che il prezzo dell’oro salirà. L'attuale prezzo di acquisto è di $ 1.200 per oncia, al negozio dell’oro. L'investitore dovrà effettivamente acquistare l'oro e pagare 10 once volte 1.200 dollari per oncia, che è pari a un importo totale di $12.000. Scambia soldi con oro. Questo investitore può andare indietro al negozio e vendere il 10 once in qualsiasi momento, con l'obiettivo di vendere dopo che il prezzo avrà superato i $1.200 per guadagnare un profitto.
    Assumendo che il prezzo aumenti di 50 $ e raggiunga $ 1.250 per oncia, l'investitore può vendere le 10 once di oro e guadagnare 50 $ per oncia, che gli darebbe un profitto totale di $ 500 (aumento di $ 50 per 10 once). Supponendo in alternativa che il prezzo diminuisca e raggiunga $ 1150 per oncia, l'investitore può vendere le 10 once di oro e perdere 50 $ per oncia, con una perdita totale di $ 500 (diminuzione di $ 50 per 10 once).

 

Con GTCM, la negoziazione con CFD è la seguente: un investitore può eseguire la stessa operazione di cui sopra, tuttavia, senza effettivamente acquistare l'oro né investire $ 12.000. Egli può investire su oro tramite CFD che gli offre lo stesso potenziale di guadagnare o perdere in base al movimento del prezzo dell'oro. 

 

CFD con data di scadenza
 

Come spiegato sopra, un CFD è negoziato al prezzo di altri strumenti finanziari. Nel caso in cui l'altro strumento finanziario abbia una data di scadenza, allora, il CFD avrà la stessa data di scadenza.

Potete trovare tutti i CFD che hanno una data di scadenza clicca qui.

Gli spread forniti sono indicativi e sono soggetti a variazioni in base alle ore di trading e alla volatilità del mercato. I clienti devono tenere presente che questi possono variare e sono invitati a verificare importanti notizie sul calendario economico che possono comportare l'allargamento degli spread, tra le altre istanze.

 

Per esempio:

  • Il Greggio (CL) viene scambiato come un future nel NYME (New York Mercantile Exchange) di proprietà del CME (Chicago Mercantile Exchange), con i contratti future con una data di scadenza e che indica che il contratto verrà chiuso alla fine alla data indicata. Il CFD che segue il contratto di petrolio greggio (CL) avrà la stessa data di scadenza e non sarà più negoziabile. Le eventuali posizioni aperte saranno chiuse alla data di scadenza del contratto. Gli investitori che desiderano avere un Crude Oil (CL) CFD dopo la data di scadenza, dovranno ottenere un nuovo contratto CFD che segue il nuovo contratto future con una nuova data di scadenza.

 

La data di scadenza può essere trovata nel nome del simbolo CFD.

 

open position
buy_sell

Margine
 

Come si vede dagli esempi precedenti, col trading in CFD l'investitore ha un contratto che lo impegna a risolvere qualsiasi differenza di prezzo con una perdita (se il prezzo dell'oro scende sotto $ 1.200) e la controparte del contratto si impegna a pagare lui il guadagno (se il prezzo dell'oro supera $ 1.200) e non è necessario che venga scambiato oro fisico. A causa del fatto che non esiste un vero e proprio acquisto di oro ed è solo un contratto di impegno per risolvere l'utile o la perdita tra l'investitore e la controparte, l'investitore fornirà un margine per fissare le potenziali perdite che potrebbe subire.

 

Per esempio:

  • L'investitore acquista 5 once d'Oro tramite CFD ad un prezzo di $1.200 per oncia, pari ad un totale di valore/esposizione di $6,000 (= 5 once x $1.200). Il margine minimo per operare sull’Oro con GTCM è del 5%.  Pertanto, l'investitore dovrebbe avere un minimo di $300 ($6,000 x 5% = $300) di margine disponibile nel suo conto trading, al fine di garantire qualsiasi perdita potenziale per l’operazione specifica.  L'utilizzo di una piccola quantità di fondi per avere una maggiore esposizione è indicato come “Leva Finanziaria”. L'investitore sfrutta la leva sui suoi $300, per avere un potere d’acquisto maggiore che ammonta a $6,000. L'investitore è responsabile dell'importo influenzato dalla leva finanziaria, in tutti i suoi aspetti, che si tratti di profitti, perdite, commissioni overnight, ecc. 

 

Leva

 

GTCM
 

Una leva di 1:30 implica che l'investitore può avere un ammontare massimo di valore/esposizione pari a 30 volte il suo capitale sul conto, ad esempio, un investitore che deposita $1,000 sul suo conto trading potrà operare con un massimo di $30,000. L'investitore sarà pienamente responsabile del risultato della negoziazione, che si tratti di profitti, perdite, commissioni, valore dello spread, ecc.
 

 

Esempio 1:

Un Investitore che effettua un deposito sul suo conto trading e desidera comprare 10 once d’Oro tramite CFD al prezzo di mercato, potrà operare sull’Oro con una leva a 1:20. L’investitore apre la finestra di trading disponibile sulla piattaforma e crea i dettagli del contratto richiesti di 10 once d'Oro. La piattaforma di trading calcola il margine minimo per aprire la posizione di trading, ossia:
Ammontare del prodotto = 10 once x prezzo di acquisto $1.200 = $12,000 (Esposizione Totale).
Il margine con leva 1:20 (5%) = esposizione totale $12,000/20 = $600. Questo significa che l'investitore ha $ 1,000, quindi ha più del minimo necessario per poter aprire una posizione.


Platform
 

Esempio 2:

Un Investitore che effettua un deposito sul suo conto trading e desidera comprare 10 once d’Oro tramite CFD al prezzo di mercato, potrà operare sull’Oro con una leva a 1:20. L’investitore apre la finestra di trading disponibile sulla piattaforma e crea i dettagli del contratto richiesti di 10 once d'Oro. La piattaforma di trading calcola il margine minimo per aprire la posizione di trading, ossia:

 

Il rapporto rischio/rendimento è lo stesso. L'investitore, in base al movimento del mercato, può vincere o perdere nella stessa proporzione.

 

La negoziazione in CFD comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vostro vantaggio che a vostro svantaggio svantaggio. Di conseguenza, i CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito. Si prega di fare riferimento all’Informativa sul Rischio.

 

Liquidazione
 

Come accennato in precedenza, il rapporto di rischio/rendimento è lo stesso, ed i prezzi di mercato possono andare a favore o contro l'investitore. Tuttavia, nei mercati altamente volatili che si muovono rapidamente, l'investitore può perdere tutti i suoi soldi molto rapidamente; senza che l'investitore possa avere la possibilità di reagire (cioè per chiudere le posizioni o per aumentare il livello di margine depositando nel conto di trading) fino alla conseguente perdita di tutto il capitale, vale a dire liquidazione.
 

Per esempio:

  • Un investitore acquista 100 once d'Oro tramite CFD con un prezzo per oncia di $1,200, pari ad un'esposizione di $120,000. Se il prezzo dell'Oro scende dello 0.85% in un periodo di 30 minuti, questo rapido cambiamento metterà a rischio il capitale dell'investitore, che subirà una perdita di $1,020 ($120,000 x 0.85%). L'investitore perderà tutto il suo capitale in una sola volta e senza essere in grado di far fronte ad essa.
  •  

Quando il cliente è a rischio di liquidazione, riceverà un popup sulla sua piattaforma di trading.  Tuttavia, nel caso l'investitore non fosse connesso alla sua piattaforma, deve essere consapevole che esiste il rischio di liquidazione.

 

 

 

I CFD sono strumenti complessi e comportano l’elevato rischio di subire perdite di denaro rapidamente per via della leva finanziaria. L’87% dei conti degli investitori al dettaglio subiscono perdite di denaro quando negoziano CFD tramite questo fornitore. Si dovrebbe considerare se si è consapevoli di come i CFD funzionano e se ci si può permettere l’elevato rischio di subire perdite di denaro. Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio.